Cambiare casa: come conviene muoversi?

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Quando si deve cambiare casa, vendendo quella nella quale si abita e acquistandone una nuova, sono numerose le operazioni che è necessario predisporre con la giusta consapevolezza e nel rispetto delle tempistiche richieste da tale doppia transazione.

In particolare, una delle maggiori perplessità in capo a tutti coloro i quali stanno progettando il proprio cambio di appartamento è quella legata alla possibilità di anticipare la vendita della propria casa, per poi acquistare quella nuova o – viceversa – procedere acquistando il nuovo appartamento e, solo dopo, vendere quello attuale.

Insomma, cosa conviene fare? Come è meglio muoversi in questo scenario?Esaminiamo singolarmente i due casi più tipici.

Vendere prima

La prima delle due ipotesi è quella che potrebbe portare il proprietario a vendere la propria casa prima di acquistarne una nuova.

I benefici di tale approccio sono numerosi ma, principalmente, sintetizzabili nel fatto che così facendo si avrà a disposizione una somma di denaro utile per poter compiere il passo successivo, senza rimanere esposti al rischio di svendere il proprio immobile, o di non sapere quanto limite di spesa sarà possibile permettersi.

Peraltro, vendere prima il proprio appartamento permetterà al proprietario di potersi liberare da eventuali mutui contratti per l’acquisto di tale immobile, potendo così migliorare le opportunità di arrivare a un nuovo finanziamento.

Tuttavia, è evidente che un simile approccio comporterà la necessità di rispettare i tempi concordati con l’acquirente del proprio appartamento. Il rischio principale è dunque quello di non riuscire a concludere l’acquisto della nuova casa in tempo utile per liberare quella attuale, con la conseguenza che il proprietario e la sua famiglia saranno costretti a ricorrere a soluzioni transitorie come l’affitto.

Vendere dopo

L’altra alternativa è, intuibilmente, quella che condurrà il proprietario ad acquistare la nuova casa prima di vendere quella attuale. È la scelta che molti proprietari dotati della giusta liquidità per poter affrontare il nuovo investimento tendono a preferire, considerato che così facendo avranno la sicurezza di poter abitare presto la propria casa dei sogni, gestendo con maggiore calma e serenità la successiva operazione di vendita dell’attuale immobile.

Per tutti gli altri, però, sorge la necessità di vendere la casa prima della conclusione dell’acquisto, con il rischio di perdita della caparra. Inoltre, ricordiamo che nell’ipotesi di proprietà di due appartamenti, le imposte e le spese tendono ad aumentare rapidamente, andando a nuocere al budget familiare.

La soluzione

Dinanzi a queste alternative non c’è una preferenza univoca e che possa adattarsi a ogni contesto, ma c’è sicuramente una soluzione consigliabile: il ricorso a un agente immobiliare esperto che possa permettere a tutti coloro i quali si stanno avvicinando a questa complessa operazione di semplificarne le modalità esecutive e i tempi, generando così quel necessario coordinamento e quella giusta organizzazione che ridurrà ogni potenziale pregiudizio, permettendo al proprietario di poter vivere con maggiore serenità questo importante passo.

Per poterne sapere di più su come possiamo aiutarti nel coronare i tuoi sogni immobiliari ti consigliamo di contattare la nostra agenzia ai recapiti che trovi in questa pagina: vedremo insieme cosa è meglio fare, e quali sono le realistiche aspettative che potrai nutrire!

Seguici

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •